Twenty years from now you will be more disappointed by the things you didn’t do than by the ones you did do. So throw off the bowlines. Sail away from the safe harbor. Catch the trade winds in your sails. Explore. Dream. Discover. -Mark Twain

Translator

mercoledì 22 agosto 2012

1,2,3 LADY BRAVES!

Dopo dieci minuti di indecisione, in cui non sapevo scegliere tra leggere o scrivere il blog, grazie a Matteo eccomi qua.
Well, problemi a cominciare. Dai Alice, prima finisci prima vai a dormire, iniziamo con la scuola. Sto iniziando a capire (almost) tutte le lezioni, ho fatto già un sacco di test e la maggior parte (credo) è andata bene.
Breve descrizione delle classi:
-Algebra, il professore è una cosa allucinante, perennemente con il raffreddore. Il primo giorno tipo ci sono rimasta malissimo, quando per un calcolo facilissimo ha tirato fuori la calcolatrice ahah. Sono in classe con Cristoph (exchange tedesco), e purtroppo gli altri compagni non sono un granchè (una ragazza ha detto che sono molto smart<3) sempre tutti zitti e ancora addormentati.
-U.S. History, la prof è fantastica, non si siede mai, ci chiama "babies" e quando parla di se stessa parla in terza persona (Bobbie va, vota etcetc). Capisco abbastanza e per ora ho preso A+, A- , B+ e A, sopravviverò, credo. Sono in classe con Sammy (exchange svizzero), Cristoph (up), Emma (exchange danese), gli altri sono simpatici. Un ragazzo che si chiama Austin, il preferito della Prof (non perchè studia, è tipo il giullare, non so se capite) mi fa sempre i complimenti per come mi vesto. SO' SODDISFAZIONI.
-Art, sono in banco con Nanna, Sally (che è anche nella mia classe di Francese), e uno strano individuo, di cui non so il nome, l'aggettivo giusto è weird. Se riesco, prima o poi carico delle foto dei miei "lavori", meglio detti "obbrobri".
-French, la classe in cui ho fatto più amicizia, eravamo in dieci, ora siamo undici perchè si è aggiunto Sammy. Ragazzi dovreste sentire come leggono in Francese, è la cosa più strana e funny che abbia mai sentito ahah. Sono la più piccola, ma mi trattano come un dio, chiedono tutti a me, l'unico problema è che non sempre capisco le richieste in Inglese...
Madame è gentilissima, mi ha anche fatto entrare nel club di Francese (e tra poco avrò l'adesivo sul mio locker!). In più il venerdi facciamo cultura Francese, cioè mangiamo cibi francesi, e questo mi va benissimo (abbiamo fatto anche una degustazione di formaggi!).
Ho Lunch B, questo vuol dire che ho mezz'ora francese, pranzo, altra mezz'ora francese, quindi il venerdi mangio tantissimo. A pranzo mi siedo con due compagni of French, Amber e Levi e con i loro amici, che sono Heidi (una ragazzina minuscola e pregnant, ma lei è contentissima ahah è strasimpy), e altri tre ragazzi della squadra di calcio (i nomi? ehm, forse uno si chiama Daltyn, non chiedetemi di più).
-Study Hall = cazzeggi, studi, facebook, leggi, dormi, boh. E' come l'ora di esonero da religione, senza bar del "Cairoli". Una ragazza mi invitata a un falò sabato sera.
-ICP, il prof è abbastanza lazy, quindi ci dici cosa fare e si mette al computer. Diciamo che non capisco benissimo la chimica, fortunatamente Josh, il mio compagno di banco e laboratorio, mi aiuta. Nonostante il mio odio per la chimica, la classe mi piace, Josh, Philip, Megan e Cristoph sono simpatici, e facciamo tipo gruppetto. C'è una ragazza che in Italia non sopravviverebbe un secondo, che continua a dire al prof :"Le tue lezioni sono così noiose", "Non sai spiegare". O quando il prof ci ha fatto vedere per un'ora intera dei video di esperimenti divertenti, alla fine lei, con tono sarcastico:"Grazie, lei è un così bravo professore". Il tono con cui dice il tutto mi fa morire dal ridere, e il bello è che il prof non fa una piega.
Josh e Philip mi hanno invitata ad andare al lago con loro sabato. Però per avere il permesso degli host-parents, devo chiedere i nomi dei loro genitori, e loro devono presentarsi a Jeff, checosaimbarazzante
-English, la prof è gentile, in classe c'è un profumo buonissimo non so di cosa, andiamo spesso in biblioteca, una ragazza mi aiuta sempre, ogni volta abbiamo metà lezione per leggere. MI PIACE.

Locker mio, di Nanna e di Cristoph

Non ci posso credere, ho finito la scuola, che in realtà ho anche molto riassunto. Posso passare alla Pallavolo.
Abbiamo già vinto due partite (GO BRAVES!), in realtà ogni scuola ha due squadre, quindi quattro partite, contro Oak Hill e Peru. Io non ho potuto giocare, ma la prossima volta (non so ancora quando) sarà la mia prima partita. Tanta ansia e responsabilità, perchè non voglio far perdere la squadra.
Come sport mi piace, le compagne sono OK, diciamo che non sono sempre tutte simpatiche, tendiamo a stare io e Nanna insieme, perchè tutte le altre si conoscono dal 6th grade. Le coach sono tre, una gentilissima, che ci ha fatto il corso accelerato all'inizio, le altre due inizio a non sopportarle più. Io e Nanna non capiremo perfettamente l'Inglese, ma capiamo che quando ci indicano e ridono ci stanno prendendo in giro, non siamo mica stupide. Non so, voglio vederle un giorno a parlare Italiano, o una qualsiasi altra lingua oltre all'inglese. Basta parlare di loro, perchè mi fanno salire un nervoso allucinante, e un giorno di questi le insulterò in Italiano ( e poi rido perchè non capiscono). Sono così infantili. STOP

palestra + squadra

Con la famiglia mi trovo molto bene, oggi siamo andati con Jeff che doveva finire un tatuaggio e poi da Macdonald's per la prima volta (in America), domenica siamo andati al centro commerciale in Kokomo, e sabato abbiamo avuto un meeting con gli altri exchange placed da Jeff (foto sotto). Sabato mi sono divertita, il meeting era in realtà una grigliata, con piscina, giardino, e sole. Io e Nanna abbiamo conosciuto Olivia, mi spiace un botto che vada alla Peru High school, e non alla Maconaquah come noi.
Ho fatto molto amicizia con Danica, la prima exchange della mia famiglia che è tornata a trovarli, purtroppo va via domenica, che tristezza.



Probabilmente mi sono dimenticata un sacco di cose che avevo pensato di scrivere, ma sono troppo stanca, penso che andrò a dormire, e se mi vengono in mente le metto nel prossimo post. 

Love, Allie.



3 commenti:

Giulia Rocchi ha detto...

Oh che bello! Aspettavo proprio un post sulla tua vita in Indiana! Sto leggendo quasi ovunque questo fatto della matematica! e mi rende so happy! sono anche peggio delle caprette a stelle e strisce :(
Comunque mi sembra che vada tutto bene in Indiana! Sono molto felice per te! Buona Fortuna

Alice ha detto...

AHAH vedrai che nella scuola Americana si sopravvive senza problemi :) Buona fortuna anche a te!

Anonimo ha detto...

Ciao Alice,
sono contenta che ti stia divertendo e sono sicura che in poco tempo avrai tutto "under control" :-)
un bacio dalla tua zietta
Paola