Twenty years from now you will be more disappointed by the things you didn’t do than by the ones you did do. So throw off the bowlines. Sail away from the safe harbor. Catch the trade winds in your sails. Explore. Dream. Discover. -Mark Twain

Translator

martedì 19 marzo 2013

I need a doctor, I don't feel emotions!

Caro blog,

Eccomi finalmente a scrivere, so di esserti mancata tantissimo. Questo dovrebbe essere il post piu' lungo ever, perche' e' la prima volta che salto una domenica senza recuperare subito. Questo in teoria, in pratica si vedra' quanto scrivero' perche': punto uno mi sono appena svegliata (12.30), punto due oggi pomeriggio ho tennis. Quindi alla fine della fiera (che poi che senso ha questa espressione!) non ho molto tempo.
Poi ovviamente se mi perdo via cosi con le introduzioni, e' finita.

In partenza!
Adesso che ho due settimane di vacanze cerchero' di aggiornare e di iniziare finalmente il mio scrap book! Perche' sono talmente una brava ragazza: ogni volta che ho visto/fatto qualcosa ho salvato ticket, bigliettini, volantini e chi piu' ne metta, ho uno scatolone pieno di cose utilissime per uno scarp book. E' per mettere ancora piu' in evidenza la mia pigrizia, e' dalle vacanze di natale che dico :"Ora inizio il mio scrapbook!"

STOP.
Torniamo a due settimane fa.

Gli ultimi due giorni di scuola sono leggeri, devo ricordare a tutti i professori che sto per partire. La reazione e' sempre la stessa "I'm leaving Wednesaday! So uhm..." ti interrompe "Oh no are you going home?! We are going to miss you so much!" "Ahah nono not yet, I'm just going to Tennessee for vacation!"
Quindi ora spero di essermi ricordata di avere fatto tutto,mi sono fatta dare tutte le schede che poi hanno fatto quando non c'ero, ho scaricato l'esercitazione di storia sul computer, portato a casa da leggere "To kill a mockingbird" (futuri exchange negli states, dare una letta prima di partire non fa male, visto che e' sempre programma per Junior English, io l'avevo letto questa estate, per chi non lo sapesse il titolo in italiano e' "Il buio oltre alla siepe")
Finalmente abbiamo un tema per il prom che sara' il sei Aprile! 007 Skyfall. Prevedo molto nero, anche se in realta' la maggior parte delle ragazze ha gia' il vestito da Gennaio.
Purtroppo il lunedi c'e' brutto tempo quindi non ho allenamento. Il maltempo continua anche martedi pomeriggio cosi fortunatamente, visto che hanno cancellato Track, Mason mi porta a casa. Grande problema, perche' dobbiamo salutarci. E' l'ultima volta che ci vediamo prima della mia vacanza. E non riusciamo a salutarci. Era un continuo, "Okay bye" "No waitttt!". Ma guiseee dopo venti minuti fuori dalla porta congelare ce l'abbiamo fatta. Nove giorno without each other, chebrutta cosa.
Mercoledi mattina ci sono almeno dieci centimetri di neve, quindi chiudono scuola. Non e' che la cosa mi cambi tanto visto che stavamo partendo. Andiamo a prendere Tegan, e sulla strada vediamo una macchina fuori strada bloccata nella neve, e la ragazza dentro con la testa appoggiata sul volante. Pensavamo si fossa fatta male, ci fermiamo, lei ci guarda, stava textando allegramente. You know, just chillin' in da car.
Finalmente dopo avere incontrato Josh, Becky e i bambini alla gas station partiamo. Quattro ore e mezza in macchina e ci fermiamo a dormire in Lexington, Kentucky. Volete vedere una foto imbarazzante? Tanto e' anche su Facebook.
Appena svegliata!

In macchina mi gasano dicendo che c'e' la piscina in albergo. Avreste dovuto vedere la mia faccia quando arriviamo e scopriamo che la piscina e' chiusa. Fanno una scenata alla ragazza alla reception perche' avevano chiamato apposta per sapere se c'era una piscina. E anche i due bambini se l'aspettavano.
Ci danno il permesso di nuotare due ore alla sera.
Quindi dopo avere mangiato da Texas Roadhouse, a nuotare. Ero la felicita', nuotare mi mancava too much. Anche se una piscina di dieci metri inizio a fare un po' vasche, ma alla fina finisco a giocare allo squalo con i due piccoletti.
Prevedo che questa estate vivro' in piscina. Mi programmo un allenamento da sola YO.
Al mattino partiamo per il Tennessee. Mi svegliano presto non so per quale motivo, questa cosa mi infastisce sempre, pero' non prendetemi per una che si lamenta, perche' assolutamente dopo quest'anno penso di avere imparato abbastanza a stare zitti. Comunque mi perdo via, la cosa che mi infastisce e' quanto siano lenti. Di come mi sveglino alle 7, e io alle 7.20 sia pronta (o forse sono io che sono troppo veloce?) e di come usciamo dall'albergo alle 9. Ma 'azz lasciami dormire di piu', ANSIA!
Il viaggio non e' terribile, ma c'e' un incidente e quindi una coda infinita. Fortunatamente avevo dei film sul cellulare, quindi io e Tegan ci siamo viste "Life of Pi" and "The Notebook"!
Volete sapere un fatto carino e che di sicuro non trovate da nessuna parte? In Tennessee si trova una quantita' assurda di macchine gialle. Abbiamo dovuto smettere di giocare a "yellow car", perche' sarebbe stato come giocare a macchina grigia. Senza senso.
Ogni tanto qualcuno solo come battuta urlava "yellow car", e di conseguenza tutti gli altri si guardavano in giro e trovavano almeno altre cinque macchina gialle.
Chiusa parentesi yellow car.
Dopo avere superato Pigeon Forge, una citta' strana. Tutti questi posti che sembrano attrazioni di luna park, cartelloni commerciali, golf con costruzioni allucinanti. La chiamerai una citta' abbastanza commerciale. E aveva anche Wonderworlds che e' un famoso parco di divertimenti (una casa upsidedown).




Pero' non ci siamo andati perche' dicevano che era troppo costoso :(
Comunque superata la citta' abbiamo preso la strada per le montagne. Non sono molto alte, e dalla nostra cabin che era quasi in vetta mi sembrava di essere ancora abbastanza in valle. Diciamo che le nostre montagne sono difficilmente battibili.

Spero di non offendere nessuno! Ma stavamo pensando a quanto difficile sia prendere sul serio qualcuno che va alla chiesa anguria!

The cabin was awesome, tutta in legno, tre piani, due balconi giganti sul lago e il tramonto e uno con hot tub. Peccato che non avessero neance considerato di mettere me e Tegan in una stanza. Perche' dopo che si sono tutti presi le quattro camere disponibili, ci chiedeno "Allora voi dove dormite? Avete scelto?"
Ma scelto cosa? ahah Alla fine c'era questa specie di pianerottolo/balcone in salacon un letto, e abbiamo portato un materasso da un letto che non usavano in una stanza. Sai quanto e' bello dormire in sala? Perche' alla fine non mi faccio tanti problemi, con i miei nelle nostre avventure abbiamo avuto definivamente di peggio. Quindi che il materasso faccia schifo e in piu' sul pavimento pazienza, che la luce dai finestroni inizi a rompere le balle dalle cinque del mattino non mi interessa. La cosa che davvero mi fa perdere la calma e' quando la gente e' maleducata. Perche' iniziano a preparare la colazione alle sette facendo casino e urlando (poi dicono che sono The Italians a essere rumorosi, eh). E Justin che comunque nessuno sopporta ha iniziato a rompere con questa cosa del "Oh non sono ancora sveglie?" riferendosi a me e Tegan. Facciamo cambio di stanza (o sala) poi vediamo chi dorme meglio e si sveglia prima. Questo tipo alle 8.30, e il bello e' che stavo tipo per un'ora in mezzo sveglia fingendo di dormire perche' non avevo voglia di relazionarmi con altre persone, e perche' tanto una volta sveglia era pronta in venti minuti. E finiva sempre che io e Tegan pronte tornavamo a dormicchiare sui materassi mentre tutti gli altri ci mettevano un'ora a prepararsi.

La vista dal balcone!
Hot tuuuuub

Con Tegan :)
Coooomunque questa non era una lamentela, anche se potrebbe esserlo sembrato non lo e', sto solo cercando di riportare i fatti come erano. Il mio grande problema e' la gente non mi piace facilmente, purtroppo non sono sociale di natura, mi sforzo da morire, e in questo penso che il mio anno qui mi abbia aiutato parecchio so far. Perche' sono troppo sintetica, non so per la conversazione se non ho niente da dire. In generale parlo se ho qualcosa di dire, di intelligente, altrimenti sto zitta. No in realta' e' solo quando non conosco bene le persone, infatti quando eravamo solo amici Mason era sempre tipo :"Why are you so quiet?!"
Ero annoiata e mi sono messa a decorare una bottiglia di Pepsi 

Ragazzi penso di avere gia' chiesto questo, ma nessuno ha risposto, ho seriamente problemi perche' non so cosa dire a pranzo: aiuto con argomenti di conversazione con freshmen?
Perche' davvero quando inizio a parlare di altri freshmen io sono persa, conosco la maggior parte dei seniors e junior, ma freshmen no! Sono una classe altamente disprezzata nella gerarchia dell'high school. No, occhei adesso realizziamo quanto io riesca ad andare fuori tema, partendo dalle vacanze e arrivando ai freshmen.

Torniamo alle vacanze cercando di stare sul tema.

La prima cosa che ho dovuto imparare arrivando qui, e che dovro' ricordare sempre e' che e' difficile trovare una famiglia come la mia (italiana). Quindi mi sono adattata, cercando di non pensare troppo a quello che avrei potuto fare se fossi stata li con i miei, ma pensando di piu' a quello che facevo.

In due stati allo stesso momento

La grande differenza e' che se siamo in montagna con i miei andiamo a camminare, ma una cosa seria tipo sei/sette ore, magari ci fermiamo a dormiamo in rifugio, magari se c'e' una ferrata andiamo su quel percorso, e se siamo fortunati andiamo anche ad arrampicare. Con la famiglia ospitante siamo scesi in citta' a fare shopping, quasi ogni giorno. E indovinate cosa ho compratooooo. Si vans. ahahha

Little Jordyn <3
Mi gaso con i vestiti e il rossetto nuovi

Pero' e' stato divertente. Era divertente vedere come fossero eccitati per ogni mini cascata che vedevamo, abbiamo fatto un sacco di fotografie. Un giorno abbiamo anche preso una funivia, e per loro era la seconda volta ed erano emozionati, cose che tu dai per scontate.
Uno giorno in teoria siamo partiti con "oggi e' la giornata per le ragazze perche' dobbiamo trovare i vestiti per il prom", dopo due negozio con cinque vestiti l'uno bocciati, hanno rinunciato e siamo andati fuori a pranzo. Pazienza almeno il pranzo era buono siamo andati da Dick's dovevo avevo mangiato con le altre ragazze in Boston, in gita col camp.

Penso di non essere stata cosi tante volte nella mia vita allo Store della Nike come in questa vacanza. Hanno questa passione per la nike haha quindi siamo andati allo store ogni giorno.
Un pomeriggio siamo anche andati hiking, mi ero gasata tutti pronti in tuta scarpe da ginnastica, e alla fine camminiamo per venti minuti, tra andata e ritorno, con ogni due metri pausa foto, va beh mi ha fatto piacere respirare aria buona e camminare tra gli alberi.
Adesso il vero problema sara' scegliere le foto che voglio pubblicare, perche' sono tante, sara' un post infinito con venti fotografie ahah.

Firehouse Subs
Giapponese yo
Almeno durante questa vacanza ho fatto molto shopping, se non si fosse capito, sono diventata molto amica con Tegan e sabato verra' con noi per dress shopping in Indy! In piu' deve venire a visitarmi when I'm back in Italy e appena posso vado a visitarla in Australia.
Quindi questi nove giorni sono passati cosi tra montagna, Pigeon Forge, Gatlinburg (una citta' ancora piu' commerciale).
Il tempo era magnifico sole, venticello e aria primaverile, tornare al freddo e' stato uno shock. Ma ci si abitua a tutto.

La cosa piu' difficile e' stata non avere internet per la maggior parte del tempo. Zero servizio in the cabin, quindi non potevo neanche scrivere a Mason. E lo giuro mi mancava tantissimo, definitivamente la mia affermazione fatta in Kentucky (vedi titolo) non era vera. I do love him very much.

Lo snapchat che mi ha mandato con Audrey ahah

Non so come faro' quando tornero' ho gia' detto agli amici che mi dovranno perdonare se avro' dei momenti di depressione. Ma e' cosi difficile, essere divisa tra due stati, tra due continenti. Non sapendo cosa faro', se funzionera'.

E' difficile.

Il futuro sara' difficile.

But strong will continue.

Per un momento stavo per mettermi a piangere, ma poi mi sono contenuta. Perche' Jeff dice che esagerato, che assurdo che ci scriviamo "I miss you". Non so, non capisco cosa e' assurdo?
Quando Mason mi ha dato alla notizia che alla fine vanno in Florida, e infatti eccomi qui da sola. E stavolta e' il mio turno di scrivere "Please come home babe".
Tornera' mercoledi prossimo. Nonostante quanto mi manchi, ora e' un buon momento per uscire con persone con cui non esco mai. In piu' da domani allenamento di tennis.

Chissa, magari la primavera (ancora fredda) con il vento porta anche delle amiche in piu'.

Ho passato il viaggio di ritorno a ridere come una dannata leggendo la pagina "L'evidente disagio mentale delle directioners", se qualcuna di voi e' fan dei one direction non la deve prendere come un'offesa. La pagina non ha come scopo di prendere in giro chi ascolta i One direction, ma la stupidita' di alcune bimbeminchia. Lo so, magari il titolo sarebbe stato meglio con "L'evidente disagio mentale delle bimbeminchia". Ma oh, bisogna prenderla con ironia. E fa davvero morire dal ridere.
O un'altra pagina che mi ha preso molto e' "Il fidanzato di merda", merita davvero!

Perfortunacheavevopromessodinonandarefuoritema!

Allora il sabato sera, dopo avere visto la puntata che ci eravamo persi di "The Following" il nostro show preferito, siamo andati a dormire. Io in realta' non ero stanca e allora ho chiamato Mason su skype.
Doveva essere una chiamata per la buonanotte e siamo stati su Skype 45 minuti.
Smile!
Ormai ora e' un tradizione serale, mentre lui e' in Florida e mi chiama tutte le sere. Ieri quasi per due ore ahah.
Pero' a pensare che sara' cosi quando torno, fa venire tristezza. Skype ti illude, perche' lo vedi, gli pargli, ma e' uno schermo. 
Non ci devo pensare.
La domenica e' passata oziando e iniziando a guardarmi in giro per un vestito per il ballo.


E ho scritto sulla lavagna una poesia che mi piace un sacco, e che sempre mi ricorda che ho fatto la cosa giusta a partire. E che devo sempre continuare a scoprire.
L'ho scritta in inglese, ma eccola in italiano:

Lentamente muore chi diventa schiavo dell’abitudine,
ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi,
chi non cambia la marca o colore dei vestiti,
chi non rischia,
chi non parla a chi non conosce.
Lentamente muore chi evita una passione,
chi vuole solo nero su bianco e i puntini sulle i
piuttosto che un insieme di emozioni;
emozioni che fanno brillare gli occhi,
quelle che fanno di uno sbaglio un sorriso,
quelle che fanno battere il cuore
davanti agli errori ed ai sentimenti!
Lentamente muore chi non capovolge il tavolo,
chi è infelice sul lavoro,
chi non rischia la certezza per l’incertezza,
chi rinuncia ad inseguire un sogno,
chi non si permette almeno una volta di fuggire ai consigli sensati.
Lentamente muore chi non viaggia,
chi non legge,
chi non ascolta musica,
chi non trova grazia e pace in sè stesso.
Lentamente muore chi distrugge l’amor proprio,
chi non si lascia aiutare,
chi passa i giorni a lamentarsi della propria sfortuna.
Lentamente muore chi abbandona un progetto prima di iniziarlo,
chi non fa domande sugli argomenti che non conosce,
chi non risponde quando gli si chiede qualcosa che conosce.
Evitiamo la morte a piccole dosi,
ricordando sempre che essere vivo richiede uno sforzo di
gran lunga
maggiore
del semplice fatto di respirare!
Soltanto l’ardente pazienza porterà al raggiungimento di
una splendida
felicità."


Ieri avevo quasi finito questo post, ma come ho detto ho fatto due ore su Skype. Quindi ora sto scrivendo le ultime righe, Pubblico le foto, il video. E vado a mangiare.
Stamattina sono andata in palestra con il mio hostdad e ho corso per quasi un'ora, con brevi pause camminando. E alle 3.45 ho tennis.
Kbye, Allie

P.S. so che e' una canzone pessima, ma di sicuro e' quella che rappresenta meglio la settimana. Perche' ogni giorno il piccolo Lukas, di tre anni, iniziava a cantarla, cosi randomly ahah. Tenerissimo.


6 commenti:

Gaia Rissone ha detto...

Questo post è stato uno dei più belli che abbia mai letto!

La poesia è fantastica, ti ispira un sacco! Mi gasa anche un po' ahaha

Quelle Vans sono fantastiche, e la Watermelon church (scusate praticanti) ahahahahahahahahahahahaha quando l'ho letto, stavo cadendo dalla sedia!

Comunque Ali, ci sono mancati i tuoi aggiornamenti **

Giulia Rocchi ha detto...

Post Bellissimo! Forse il migliore di tutto il blog :)

Le tue Vans sono bellissime!!! Qua in Italy non mi ispirano le Vans ma poi appena vado su Google e cerco i modelli americani vomito arcobaleni **

Capisco perfettamente che ti manchi Mason siete bellissimi insieme :)

La poesia e' da brividi io l'avevo letta sul forum, e da quel momento non ho potuto non amarla esprime esattamente come ci sentiamo

Fede ha detto...

Bellissimo post, lo aspettavo da tanto! Si sente la tua mancanza quando non aggiorni! :D E anche la poesia è meravigliosa.. l'avevo già letta! La foto dove sei ti sei appena svegliata è troppo bellina.. mi ricorda me al mattino ahahah! ;*

Alice ha detto...

Grazie ragazze ahah le uniche fedeli seguaci :)

Greta ha detto...

Ciao!! Mi piace il tuo blog e l'ho aggiunto sul mio ;) Ho la tua età ma farò il quarto anno negli USA! Cmq..ti ho aggiunta anche su Fabebook ;) se vuoi fare un salto nel mio blog: http://unsognoavverato.blogspot.com
Grazie e in bocca al lupo per il tuo anno! :)

Alice ha detto...

Ciao Greta! grazie mille, ti aggiungo anche sul mio blog :)Fammi sapere quando ricevi la famiglia!! In bocca al lupo...