Twenty years from now you will be more disappointed by the things you didn’t do than by the ones you did do. So throw off the bowlines. Sail away from the safe harbor. Catch the trade winds in your sails. Explore. Dream. Discover. -Mark Twain

Translator

domenica 30 dicembre 2012

Aggiornare tanto per. Quasi New Year's Eve.

Dopo avere parlato con Tommi, che non sentivo da Luglio e che non rileggera' questo blog per altri sei mesi. (Ciao Tommi). E' venuto tempo di aggiornare.
Ammettiamolo .. ho avuto giorni liberi, ma sto diventando incredibilmente, terribilmente pigra. Tipo mi annoiavo, ma non ho aggiornato lo stesso.
Eccomi qui. Ora sono qui e tiro fuori qualcosa. Il problema e' che questa settimana non ho preso appunti sul cellulare, quindi devo cercare di ricordarmi tutto.
Siamo davvero rimasti solo alla Vigilia di Natale? My baddd.
Non so per quale motivo i miei post stanno diventando un triste elenco di quello che faccio durante la settimana. My baddd.

MONDAY:
-ho aggiornato il blog, ovviamente
-Dopo avere fatto Skype con la famiglia mi sono preparata. Alla fine ero praticamente appoggiata sul tavolo cosi potevo avere cena con loro. Divertente vedere tutti cosi e sembrava di essere li. Ho tentato di tenere la tradizione di vestirsi bene per Natale, ma gli hostp me l'hanno bocciata e sono finita in jeans e sweater.
-La sera siamo andati a casa della mamma di Jeff. Non abbiamo fatto niente di particolare, solo mangiato.
Jeff dice che dall'anno prossimo non ci vanno piu' e probabilmente andaranno dalla famiglia di Christy in Tennessee perche' non c'e' piu spirito natalizio nella sua famiglia, e in effetti ha ragione. Completamente.
-Tornati a casa giochiamo a carte. E come sempre io perdo. Dai si dice :"Sfortunata al gioco, fortunata in amore", no? E per ora in amore mi va abbastanza bene.
-La sera della Vigilia la loro tradizione e' aprire un solo regalo. Ma siccome non volevamo rovinarci l'apertura dei regali, e poiche' Christy non si ricordava piu' qual'era il mio che avrei potuto aprire la Vigilia (essendo i regali impachettati, osservazione per le persone intelligenti. Capitan Ovvio, oddio che cosa vecchia, non si vede quasi piu'.). Comunque tutta questa fase complessa per dire che abbiamo "aperto" le calze di Natale, per quanto siano gia' aperte. Questa serata mi crea qualche problema for a proper Italian.
-Anyway nella calza avevo dolci, stickers, igienizzanti profumati, maschere per il viso e ... calze nuove lol.
-Crollare addormentata sul divano, con la copertina e guardando il Polar Express. Ottimo.


TUESDAY 25 DICEMBRE:
-Sentire come e' diverso. Perche' quando ti svegli non corri a saltare sul letto dei tuoi per svegliarli (lo faro' sempre, non importa l'eta'). Non stai impaziente sul sedia rossa dell'IKEA ormai troppo piccola, ma che non vuoi cambiare, al tavolo di legno della cucina. Non sei con la tua famiglia, me ne accorgo ora. Ma questo non vuol dire che fossi triste. Non bisogna guardare le cose che non hai, ma quelle che hai. Ero contenta che fossero i miei genitori ospitanti a dovermi svegliare. Di come per prima cosa abbia fatto una doccia, e non sia corsa ai regali. Di come per colazione non ho avuto Gocciole con latte caldo in una tazza natalizia, ma uova strapazzate, sausage and toasts. Pero' avevo il Pandoro, qwellosi.
Felice di questo Natale diverso. Di come abbia saputo riaprezzare l'apertura dei regali, perche' non mi aspettavo molto, e invece mi hanno stupita. Felice di questo unico mio Natale Americano.
- Non ho intenzione di scrivere un elenco di quello che ho ricevuto. Diciamo che le cose migliori erano i pantaloni del pigiamo con su i Poptarts, una carta con 50$ per comprarmi delle vans, e una carta con 50$ per ricaricarmi il telefono per un mese.
E dalla mamma e dal papa' la cosa piu' bella sono stati gli orecchini coccinella. Grazie.
-A loro ho comprato dei profumi e hanno molto apprezzato.
-Finito il rito dell'apertura dei regali abbiamo sistemato un po'. Ho fatto una velocissima chiamata con i miei genitori e con Matteo (Ciao Matteo).
-Verso l'una Mason mi e' venuto a prendere con i suoi genitori e sono andata a casa sua. Ci siamo scambiati i regali, e i miei gli sono piaciuti tutti, o almeno ha fatto finta. Sono cosi contenta.
-Da lui ho ricevuto una carta regalo con 25$ per Starbucks e una collana con ciondolo a cuore che si apre, con una foto di noi due. Cheamore.
-Ho portato il Panettone a loro. Diciamo che non apprezzandolo l'ho reciclato come regalo. Che brava.
-Dopo tutto questo siamo andati a casa di sua nonna, dove siamo stati tutto il pomeriggio.
-Tutta la famiglia che mi fa domande, i bambini che mi saltano addosso. Sono uscita un po' stordita da quella casa. Pero' e' stato divertente.
-La serata a casa sua a guardare un film
-MERRY CHRISTMAS GUYS.





Il pacco che mi era arrivato un po' di tempo fa, con i regali.

Regalo da Mason. La foto e' quel che e'. Vabeh.

THURSDAY:
-Saltare allenamento perche' sono ancora ammalata.
-Uscire di conseguenza con Mason e i suoi.
-Siamo andati a pranzo da Taco Bell. E loro mi pagano sempre tutto, come fare a pagare, non so proprio.
-Andare con loro alla ricerca di una "nuova" macchina. Hanno le passione per le vecchie macchina. E alla fine dopo tutto il giorno in giro, l'abbiamo trovata. Una 66 Chevrolet Impala color bronzo. Good Job.
-Dopo cena in un posto un po' triste dove fanno hamburgers andare a casa sua.  E come sempre partire al limite per il mio coprifuoco.

Non avevo mai caricato la foto del nuoto

FRIDAY:
-Allenamento. Dopo una settimana di pausa, bellissimo tornare in acqua. Chiccherare molto con Nanna sul Natale, e dare davvero il massimo a nuoto.
-Tornare a casa e cercare di cheer up Alice (spr.) su Skype. Che e' appena arrivata e le manca casa. Vedrai che andra' meglio tra poco. E quando inizierai scuola sarai davvero too busy per pensare all'homesickness.
- Stare tutto il giorno a casa senza fare niente. E non ho neanche aggiornato il blog. Siate fieri di me. Occhei ora tutti i lettori vengono uccidermi. O almeno Alice che e' anche lei in Indiana. Ho paura di uscire ora lol.
-Seratina da sola a casa. Ho guardato tre film: Looper, The Vow e rullo di tamburi ... 17 Again (oh quel che passa al convento). In piu' sono riuscita non so rovinare i popcorns. Non so neanche fare i popcorns with the microwave.



SABATO:
-Saltare l'allenamento per raccogliere soldi. Quello con i 100x100, sarei morta comunque. Non ho neanche potuto tentare perche' i miei non mi hanno portata. Erano stanchi, perche' sono usciti la sera prima.
-Mason mi e' venuto a prendere con sua mamma e siamo andati a casa di sua nonna.
-Stare sul divano a giocare sottole coperte con i suoi cuginetti piccoli.
-Che tenera non era Isabella, che penso abbia circa quattro anni, che dice:"Ora dobbiamo guardare un film pauroso, cosi stiamo tutti insieme sul divano come una famiglia" Awe <3.
-Nonostante la neve sua mamma ci lascia andare al cinema.
-Andiamo da Starbucks, al mall e poi a vedere Lo Hobbit. Ottimo film, ottima compagnia, con popcorns (finalmente non mezzi bruciacchiati) e una coca gigante da dividere. Ottimo.
Riesumare vecchie foto con Austin.

No ma EF che mi cambia nome?

DOMENICA:
-Tipo la noia. E stare tutto il giorno a casa. Quello. Non c'e' quindi molto da dire. Avevo anche iniziato a scrivere il blog, pero' boh, non so cosa e' successo (=Facebook, Twitter)

Domani scrivo un post solo per New Year's Eve, e con un po' di buoni propositi per l'anno nuovo.
Sciao belli, Allie.

2 commenti:

Giulia Rocchi ha detto...

Amo i tuoi aggiornamenti :) Sono contenta di come hai passato il Natale :) Mason e' tenerissimo :)
Volevo chiederti una cosa..POSSO AGGIUNGERE IL LINK DEL TUO BLOG ALL'ELENCO CHE C'E' SUL MIO? Lo chiedo sempre perche' non si sa mai magari ti sto sulle palle :)
Happy 2013

Alice ha detto...

AHAH sempre grazie mille Giulia :)